LA FATTURAZIONE ELETTRONICA…UNA SEMPLICE SPIEGAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA…UNA SEMPLICE SPIEGAZIONE

Dal primo gennaio 2019, come introdotto dalla Legge di Bilancio 2018, sia per le cessioni di beni che per le prestazioni di servizi , sia tra operatori Iva sia nel caso in cui la cessione o la prestazione venga effettuata nei confronti di un consumatore finale, vi sarà l’obbligo di emissione della fatturazione elettronica (F.E.). Cosa è la fattura elettronica, come si recapita? La F.E. è una fattura che andrà redatta tramite un pc, un tablet o uno smartphone, utilizzando un programma (software) che consentirà la compilazione del file della...

Leggi Tutto

TAGS: - - - - - - - - - - -

Detrazioni fiscali per spese mediche

Detrazioni fiscali per spese mediche

Per i contribuenti che abbiano sostenuto spese relative a farmaci o per prestazioni di tipo medico-sanitario spetta la detrazione IRPEF del 19% a condizione che totale di dette abbia raggiunto l’importo minimo di euro 129,11. Di tale detrazione può usufruire il contribuente per se e per e i familiari a suo carico.  Nel qual caso il familiare non risultasse fiscalmente a carico, sarà possibile detrarre la quota di spesa che il soggetto in questione non ha potuto far rientrare nella propria dichiarazione dei redditi, se lo stesso ha un reddito...

Leggi Tutto

TAGS: - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Spese veterinarie: limiti di detraibilità

Spese veterinarie: limiti di detraibilità

Le spese veterinarie sostenute per la cura di animali legalmente detenuti a scopo di compagnia o per pratica sportiva sono detraibili dall’Irpef fino a un massimo di 387,34 euro per anno di imposta, limitatamente alla parte che eccede 129,11 euro (articolo 15, comma 1, lettera c-bis, del Tuir). Tale limite di spesa deve essere riferito alle spese veterinarie complessivamente sostenute dal soggetto che intende usufruire della detrazione, indipendentemente dal numero di animali posseduti (paragrafo 1.4.2 della circolare 55/E del...

Leggi Tutto

TAGS: - - - - - - - - - - - - -

Società estinta: accertamento entro cinque

Società estinta: accertamento entro cinque

Le società, di cui all’ articolo 2495 del cod. civ., cancellate dal registro delle imprese restano responsabili dei debiti fiscali e contributivi nei successivi cinque anni alla loro estinzione (art. 28, co. 4, Dlgs 175/2014). Pertanto, a partire dal 13 dicembre 2014, data di entrata in vigore del decreto (la cui efficacia è da considerarci retroattiva circolare 31/E/2014 Agenzia Entrate), l’avviso di accertamento contenente la rettifica della dichiarazione della società cancellata dal registro delle imprese deve essere emesso nei confronti...

Leggi Tutto

TAGS: - - - - - - - - - - -

2015: Nuovo trattamento delle spese di Vitto e alloggio sostenute dal committente per il professionista

2015: Nuovo trattamento delle spese di Vitto e alloggio sostenute dal committente per il professionista

Con la circolare n. 31/E del 30 dicembre 2014 l’Agenzia delle Entrate, ha fornito primi chiarimenti a commento alle novità fiscali introdotte dal Decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175. In questa sede ci soffermiamo sulle novità riguardanti il trattamento delle spese di Vitto e alloggio sostenute dal committente per il professionista, dettagliando nello schema di seguito le differenze tra “vecchio” e “nuovo” trattamento delle stesse.   Schema di sintesi delle differenze di trattamento delle spese sostenute dal committente relative...

Leggi Tutto

TAGS: - - - - - - - - - -

TAGS: - - - - - - - - - -