Cedolare secca e locazione transitoria

Cedolare secca e locazione transitoria

Il contratto di locazione a uso transitorio (ex articolo 5, L. n. 431/1998) viene utilizzato per esigenze abitative temporanee non turistiche, la cui durata varia da un minimo di un mese a un massimo di 18 mesi. Il corrispettivo della locazione a uso transitorio è liberamente determinato dalle parti (così detto canon libero), ad eccezione dei contratti ricadenti in undici aree metropolitane (Roma, Milano, Venezia, Genova, Bologna, Firenze, Napoli, Torino, Bari, Palermo e Catania), nei comuni con esse confinanti e negli altri comuni capoluogo...

Leggi Tutto

TAGS: - - -

TAGS: - - -