Società estinta: accertamento entro cinque

Società estinta: accertamento entro cinque
Le società, di cui all’ articolo 2495 del cod. civ., cancellate dal registro delle imprese restano responsabili dei debiti fiscali e contributivi nei successivi cinque anni alla loro estinzione (art. 28, co. 4, Dlgs 175/2014). Pertanto, a partire dal 13 dicembre 2014, data di entrata in vigore del decreto (la cui efficacia è da considerarci retroattiva circolare 31/E/2014 Agenzia Entrate), l’avviso di accertamento contenente la rettifica della dichiarazione della società cancellata dal registro delle imprese deve essere emesso nei confronti della società cancellata e notificato alla stessa presso la sede dell’ultimo domicilio fiscale in quanto, a tal fine, l’effetto dell’estinzione si produrrà solo dopo cinque anni dalla data della cancellazione. L’avviso sarà impugnabile sia dai soci che dal liquidatore, entrambi soggetti responsabili ai sensi degli articoli 2495 del codice civile e 36 del Dpr 602/1973 (circolare 6/E/2015, paragrafo 13.4  Agenzia delle Entrate).

 

 

TAGS: - - - - - - - - - - -

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>