Redditi da Immobili: cosa cambia con l’IMU in Unico e 730

Redditi da Immobili: cosa cambia con l’IMU in Unico e 730

La  circolare n. 5/E dell’11 Marzo 2013 fornisce chiarimenti sugli effetti della nuova IMU sui redditi da dichiarare nei modelli Unico e 730. Infatti l’IMU sostituisce l’IRPEF per alcune tipologie di reddito. Detta circolare spiega che gli effetti sostitutivi si applicano sui redditi fondiari derivanti da terreni e fabbricati non locati (compresi quelli concessi in comodato d’uso gratuito).

All’interno dei quadri RA ed RB (terreni e fabbricati) del Modello Unico PF 2013 (Quadri A e B del Modello 730/2013) vanno inseriti tutti i dati relativi agli immobili posseduti. In queste sezioni vanno inseriti anche i dati degli immobili soggetti ad IMU per i quali non è dovuta l’IRPEF e quelli soggetti a cedolare secca. (art. 13 del D.L. n. 201/2011 convertito dalla L. n. 214/2011 e art. 3 del D.Lgs. n. 23/2011).

Nel caso in cui un immobile sia locato soltanto per una parte dell’anno occorre suddividere il periodo di possesso in base ai mesi in cui è stato locato e sfitto. In questo caso l’IMU si sostituisce all’IRPEF per il solo periodo in cui l’immobile era sfitto, mentre occorrerà calcolare l’IRPEF per il reddito derivante da locazione (salvo opzione per la cedolare secca, in tal caso si applicherà l’imposta sostitutiva).

Assistenza Modelli 730 - CAF

La circolare 5/E afferma che si applica soltanto l’IMU (in sostituzione dell’IRPEF), se l’importo della rendita catastale rivalutata del 5% risulta maggiore del canone annuo di locazione, mentre si applicano entrambe le imposte (o cedolare secca ed IMU), nel caso in cui l’importo del canone di locazione sia di ammontare superiore alla rendita rivalutata.

A seguito dell’entrata in vigore dell’IMU, va precisato che, a decorrere dal 2012, il reddito dell’abitazione principale (e relative pertinenze), non concorre a formare il reddito complessivo e quindi non si applica la deduzione prevista dal comma 3-bis dell’art. 10 del TUIR. Infatti nel quadro RN del Modello Unico 2013 (o nel quadro di riepilogo del 730) non è più presente la voce relativa alla deduzione per abitazione principale. Tale reddito sostituito viene indicato nel rigo RN 50, colonna 1, rubricato “abitazione principale” del modello Unico 2013 (o nel rigo 148 denominato “reddito abitazione principale e pertinenze” del prospetto di liquidazione 730/3).

[download label="Circolare 5/E Agenzia delle Entrate"]http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/wcm/connect/d882f2804a57e2748575ed7242d2eb7b/circolare+5e.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=d882f2804a57e2748575ed7242d2eb7b[/download]

TAGS: - - - - - - - -

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>