Omessa dichiarazione e riconoscimento Credito Irpef di annualità pregresse

Omessa dichiarazione e riconoscimento Credito Irpef di annualità pregresse

Ai sensi dell’ art. 38 del Dpr 602/1973, il credito Irpef maturato in un’annualità per il quale sia stata omessa la dichiarazione corrispondente, può essere chiesto a rimborso. Infatti nel qual caso il credito relatvo ad annualità pregresse, sia riportato in una dichiarazione successiva, l’Agenzia delle Entrate, in sede di liquidazione automatica della dichiarazione e conseguentemente all’invio della comunicazione di irregolarità ex. art. 36 bis del Dpr 600/1972, richiederà l’importo dello stesso oltre ad interessi e sanzioni. Il contribuente in tal caso, potrà attestare l’esistenza del credito, fornendo all’ufficio, entro i 30 giorni successivi al ricevimento della comunicazione di irregolarità, idonea documentazione che dimostri la fondatezza dello stesso. A questo punto l’ufficio, potrà scomputare dalle somme complessivamente richieste l’importo del credito, e conseguentemente, emetterne una nuova comunicazione correttiva - definitiva, nella quale saranno rideterminate le somme da versare. In ogni caso, sono dovuti gli interessi e la sanzione sulla parte di credito effettivamente utilizzata (circolare Agenzia delle Entrate n. 21/E del 2013).

TAGS: - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>