Nuovo termine per la comunicazione dei beni in godimento ai soci e finanziamenti alle imprese

Nuovo termine per la comunicazione dei beni in godimento ai soci e finanziamenti alle imprese

Con il provvedimento Prot. n. 54581/2014 del 16/04/2014 l’Agenzia delle Entrate, modificando i due provvedimenti del 2 agosto 2013, ha stabilisto il nuovo termine per la comunicazione dei beni in godimento ai soci e finanziamenti alle imprese. Pertanto è stato previsto che:

  • la comunicazione dei beni in godimento ai soci deve essere effettuata entro il trentesimo giorno successivo al termine di presentazione della dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta in cui i beni sono concessi o permangono in godimento;
  • la comunicazione dei finanziamenti e delle capitalizzazioni deve essere effettuata entro il trentesimo giorno successivo al termine di presentazione della dichiarazione dei redditi  relativa al periodo d’imposta in cui i finanziamenti o le capitalizzazioni sono stati ricevuti.

Tale proroga, da considerarsi “a regime”, ha l’obbiettivo di agevolare l’adempimento, almeno per quanto riguarda la comunicazione dei beni ai soci, in quanto unicamente con la presentazione della dichiarazione si è in grado di sapere se c’è un reddito diverso da dichiarare, e quindi una differenza tra valore di mercato del diritto di godimento e corrispettivo, che costituisce il presupposto per presentazione della comunicazione.

TAGS: - - - - - - - - - - - - - -

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>