Modello Unico – oltre alla copia della dichiarazione, FONDAMENTALE LA RICEVUTA DI CONFERMA DI INVIO

Modello Unico – oltre alla copia della dichiarazione, FONDAMENTALE LA RICEVUTA DI CONFERMA DI INVIO

Dopo aver inviato il file all’agenzia delle Entrate contenente la dichiarazione dei redditi, l’intermediario (commercialista, ragioniere, c.a.f. ecc…) deve, entro 30 giorni, consegnare al contribuente l’originale della dichiarazione sottoscritta, unitamente alla comunicazione di avvenuto ricevimento da parte dell’amministrazione finanziaria.

La ricevuta di conferma inviata dall’agenzia delle Entrate è l’unica prova del corretto assolvimento dell’obbligo di presentazione della dichiarazione.

Da sottolineare che la dichiarazione da ritenere presentata è quella trasmessa dall’intermediario in via telematica, mentre la copia cartacea sottoscritta dal contribuente è solo uno strumento utile ai fini di eventuali e successivi controlli. Infatti nel caso vi fossero delle differenze tra il file inviato ed il documento cartaceo, ciò che ha la precedenza è la versione telematica, cioè quella inviata all’amministrazione finanziaria dall’intermediario.

Pertanto è basilare sia per il contribuente che per l’intermediario conservare, nei termini di legge, la ricevuta di avvenuto invio unitamente alla copia del modello Unico. Esemplificando il modello Unico 2013, la documentazione a supporto della dichiarazione e la ricevuta di invio andranno conservati sino al 31 dicembre 2017.

TAGS: - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>