EQUITALIA DAL 1° LUGLIO 2013 CESSERA’ L’ATTIVITA’ DI RISCOSSIONE DELLE ENTRATE PER CONTO DEGLI ENTI LOCALI

EQUITALIA DAL 1° LUGLIO 2013 CESSERA’ L’ATTIVITA’ DI RISCOSSIONE DELLE ENTRATE PER CONTO DEGLI ENTI LOCALI

Con l’art. 7 del DL 70/2011 è stata prevista la scadenza della raccolta dei tributi degli enti locali da parte di Equitalia. Infatti inzialmente era stato previsto il termine del 31 dicembre 2011 successivamente prorogato al 1° luglio 2013. Equitalia ha già fatto un primo passo con la lettera indirizzata ai comuni con la quale ha chiesto di non inviare più nuovi ruoli da lunedì prossimo. Eccezioni fatte per l’Emilia Romagna, dove la Regione ha svolto alcune gare per individuare i nuovi partner dei Comuni, e della capitale che ha già annunciato il passaggio di tutte le competenze a AequaRoma. Di contro la maggior parte delle ammministrazioni che si avvalgono di Equitalia come ente esattore, rischiano di trovarsi seriamente in difficoltà e senza strumenti per raccogliere le proprie entrate, infatti gli Enti e le società locali non possono utilizzare l’iscrizione a ruolo ma bensì l’ingiunzione come disciplinato nel 1910.

TAGS: - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>