Detrazioni fiscali per spese mediche

Detrazioni fiscali per spese mediche

Per i contribuenti che abbiano sostenuto spese relative a farmaci o per prestazioni di tipo medico-sanitario spetta la detrazione IRPEF del 19% a condizione che totale di dette abbia raggiunto l’importo minimo di euro 129,11. Di tale detrazione può usufruire il contribuente per se e per e i familiari a suo carico.  Nel qual caso il familiare non risultasse fiscalmente a carico, sarà possibile detrarre la quota di spesa che il soggetto in questione non ha potuto far rientrare nella propria dichiarazione dei redditi, se lo stesso ha un reddito non superiore ad euro 2.840,51 e ha diritto all’esenzione sulla spesa sanitaria pubblica, così come dispone il DM 329/99.

Possiamo ricordare tra le spese sanitarie che consentono al contribuente di usufruire della detrazione IRPEF del 19% quelle sostenute per:

  • prestazioni chirurgiche;
  • prestazioni ospedaliere;
  • trapianti di organi;
  • prestazioni specialistiche;
  • analisi;
  • ricerche;
  • radiografie,
  • acquisto di protesi dentarie e sanitarie;
  • acquisto e affitto di attrezzature sanitarie e dispositivi medici;
  • acquisto farmaci da banco;
  • acquisto di medicinali;
  • prestazioni mediche generiche;
  • assistenza specifica.

E’ necessario ricordare che le spese mediche devono essere documentate e il contribuente è tenuto a conservare la documentazione fino alla scadenza dei termini entro cui l’Amministrazione finanziaria potrà procedere all’accertamento.

TAGS: - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>